Giornate europee del patrimonio, gli appuntamenti nel cesenate

CULTURA – I tesori della cultura e dell’arte di scena nelle “Giornate europee del patrimonio” nel primo fine settimana d’autunno, il 23 e 24 settembre. Quest’anno il tema scelto dal Consiglio d’Europa è “Cultura e natura”, un argomento di grande attualità che vuole approfondire in modo critico il rapporto tra l’essere umano e l’ambiente, in un arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea.

A Cesena è protagonista ancora una volta l’Archivio di Stato, situato nel chiostro di San Francesco, con l’iniziativa “Il podere Campolatorre”, percorso di approfondimento sulla storia dell’azienda dell’Istituto agrario. Sabato mattina si terrà la presentazione del progetto a cura dei docenti e allievi della scuola fondata nel 1882 e sarà visitabile una mostra di tutti i documenti originali.

A Longiano apertura serale (dalle 21 alle 23) della Fondazione Tito Balestra con visite guidate alla collezione permanente e all’esposizione dedicata a “Fausto Melotti e Roma”. La mostra, realizzata con la collaborazione del Museo internazionale della Grafica di Castronuovo Sant’Andrea (Pz), comprende sculture, ceramiche, opere su carta e grafiche che testimoniano, attraverso un percorso che copre quasi un cinquantennio, i rapporti dell’artista con la Città eterna. Al pomeriggio, visita guidata al Santuario del Santissimo Crocifisso. Nell’occasione verrà riallestito un altare laterale, non più in uso, secondo le disposizioni preconciliari, e sarà possibile ammirare il famoso calice malatestiano.

Al Museo archeologico di Sarsina, l’unico statale in Provincia, le iniziative previste celebreranno i novant’anni dalla scoperta della necropoli romana, frutto di regolari campagne di scavo iniziate nel 1927 e condotte a più riprese in località Pian di Bezzo. Sabato alle 21 si tiene la visita guidata dal titolo “Fiume, strada e frana: la naturale conformazione dell’area di Pian di Bezzo per lo sviluppo e la conservazione della necropoli di Sarsina romana”. Mentre domenica le visite guidate, con inizio alle 10 e 12, verteranno su “Dalla strada al Museo: un percorso di storia tra natura, monumenti e corredi rinvenuti nella necropoli romana di Pian di Bezzo”.

Fs

Pubblicato giovedì 21 settembre 2017 alle 00:00

Trattandosi di un vecchio articolo non è più possibile commentare.

Brevi quotidiane

Ultimi articoli

Ultimi interventi

Parole di Vita

Archivio Documenti